MENU

MusicaMia l'Estetica delle Emozioni

Dopo quasi 6 mesi di preproduzione, sopralluoghi, permessi, riusciamo a dare vita in 5 giorni alla realizzazione del Cortometraggio Scritto e Diretto da Andrea Carotenuto intitolato MUSICAMIA.
Il nome deriva dalla prima ovazione che tutti gli artisti ellenici scrivevano in testa alle loro opere: o' Diva....
Infatti Musica in greco significa Musa. Da questo semplice quanto significativo principio è nata tutta l'ispirazione di Carotenuto che, con passione unica, ha snocciolato attraverso questo racconto per immagini una delle leve più forti della psicologia: il Fallimento.
Prima c'è il Sogno, da cui nasce tutto, scintilla divina dell'inconscio, poi la trasposizione di questo, come in forma progettuale, sulla carta, elemento materiale su cui la creatività prende forma. Quindi il primo dei perché: l'esistenza. Di fatti il Protagonista, Filippo Scotti per il quale non bastano parole per definirne la spontanea professionalità e la duttilità che mette a disposizione di chi lo dirige, decide di affrontare il banco di prova della vita cercando l'affermazione del proprio SÉ donando la propria creazione. Lo scontro con l'indifferenza, in alcuni momenti mista a sopraffazione violenta dell'indifferenza, mette in moto il meccanismo della sopravvivenza che porterà Filippo ad incontrare la propria Musa nel non luogo del suo Inconscio.
Le note di fotografia che mi sono state suggerite prima dal testo e poi dai luoghi scelti per la messinscena, sono elementari e nascono da esperienze acquisite negli anni e nei tanti confronti avuti con Maestri del calibro di Bigazzi e Russo. Uno dei motivi per cui consiglio sempre di frequentare i workshop e di leggere i libri di professionisti come loro è dettato dall'ovvia condivisione delle esperienze, senza la quale siamo destinati solo a ripetere in maniera ciclica gli stessi errori.
Una luce necessaria dai toni pastello che muta fino a diventare "metallica" per poi tornare eterea, attraversa tutti i 15' del cortometraggio, e prende forma attraverso un lavoro di sottrazione delle fonti luminose "tecniche" (corpi illuminanti per il cinema) ed il rafforzamento delle fonti luminose naturali o già presenti nella scena. La sfida primaria è stata, come per tutte le lavorazioni, la lotta contro il Budget ed il tempo. In primis la scelta del Workflow, che per il reparto macchina ha comportato l'uso di una 4k BMGC con ottiche cinema Samiang e un followfocus Radio messi a disposizione dalla cooproduzione GMC, e per il reparto fotografia l'uso di una DayLight con tubi Osram da 5600K, un 1200W Desisti, tre 300W e tre 650W Arri che hanno illuminato solo alcuni degli ambienti come nella scena dell'incontro con la Musa. In nessun ambiente ho puntato tutti assieme i proiettori, ma pochi elementi per permettere alla MdP, con tutti i suoi limiti, di leggere la texture degli elementi che componevano le inquadrature.
il Regista
Napoletano classe ’90, diplomato in regia e sceneggiatura all’Accademia Nazionale del Cinema di Bologna. Co- fondatore della SpecchioFilm S.d.F. , Autore di progetti teatrali e musicali per Marocco Music, tra cui Maccheroneide, Dolcenera. Collabora attualmente nella crew della casa di produzione televisiva Athena Produzioni. Ha scritto, diretto e prodotto cortometraggi , tra cui “Musicamia”(2016) , “ La partita (2012) ,“Passe-partout” (2011)
Firma la regia per alcuni videoclip tra cui - L’unica cura (2012) Ora che sei qui (2014).
Ha scritto spot tra cui “Meet Mo’” per il Forum delle Culture Unite 2015
Ha all’attivo composizioni di colonne sonore :” Passe-partout theme”, “La partita”, “MusicaMia” insieme e grazie a Domenico De Luca.
Ha inciso alcuni dischi tra cui “Angeli di Forcella”,” Mozart e Pulcinella”, “La bottega Incantata”.
Prosegue come attività secondaria la carriera di attore. Ha debuttato a tre anni ne “ La Cantata dei Pastori” . In teatro collabora attualmente con Velia Magno, Peppe Barra, Patrizio Trampetti, Gianni Aversano. Al cinema ha collaborato con i registi Paolo Sorrentino, Marco Risi, Gian Maria Manvati. Ha lavorato in varie fiction italiane messe in onda tra Rai e Mediaset. Più di tutto gli piace essere nato a Napoli e viverci. Gli piacerebbe vivere di musica e cinema, sempre a Napoli.
Sedicenne. Ha trascorso la sua infanzia a Dongo nei pressi di Como. A quattro anni, con la sua famiglia, ha lasciato la Lombardia per tornare a Napoli dove frequenta gli studi classici al Liceo Vittorio Emanuele II di Napoli. Cresciuto con un padre artista e una madre insegnante d'arte, è sempre stato attratto dal mondo creativo, ma soprattutto dal palcoscenico e lo schermo. Inizia i suoi studi di recitazione all'età di undici anni, presso il "Teatro Totò" Acting School. All'età di quattordici anni ha preso parte al suo primo cortometraggio come attore non protagonista e, nello stesso anno, il suo primo video musicale con la band Novaffair. Dopo il liceo, vuole continuare a lavorare con passione proseguendo gli studi teatrali e cinematografici. Il sogno di Filippo è quello di diventare un attore professionista.
Sonia Totaro è originaria di Monte Sant’Angelo, un paese del Gargano ricco di antiche tradizioni popolari. A Bologna consegue la laurea in Sociologia della comunicazione presso l’Alma Mater Studiorum. Decisivo è stato l’incontro con Eugenio Bennato che la riporta, attraverso la sua innovazione, alle sonorità della sua terra d’origine. Collabora con il musicista partenopeo prestando la sua voce nei progetti discografici Sponda Sud (2007), Grande Sud (2008) e Questione Meridionale (2011). Lo accompagna nelle maggiori tournèe estere (Angola, Mozambico, Corea del Sud, Tailandia, Sud America, Libano, Giordania), nei Festival Italiani ( Sanremo, Festival dei due Mondi di Spoleto, Notte della Taranta, Carpino Folk Festival, Kaulonia Tarantella Festival). Scopre pian piano la passione per il teatro e l’arte scenica. Collabora con Salvatore Cantalupo in Titanic The End e Francesco Saponaro in Occhi Gettati prodotti da Teatri Uniti. Attualmente continua la sua partecipazione a progetti della produzione Taranta Power e contemporaneamente continua a perfezionarsi come attrice.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e sarai sempre aggiornato sulle ultime info e novità

Facebook


© 2015 Francesco Morra
Web Agency Pubblisitiweb.it